Spedizione gratuita per ordini superiori a 80,00 €

Rodenticidi

Rodenticidi
Mostra come Griglia Lista

15 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

15 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente

RODENTICIDA e TOPICIDA PROFESSIONALE

Per combattere la presenza di topi e ratti in casa e ambiti civili, industriali, agricoli e zootecnici AREA 96 propone prodotti per la derattizzazione come topicidi e rodenticidi.

Il problema dei roditori sinantropici interessa in modo preoccupante non solo il tessuto urbano ma anche gli ambienti produttivi.

In questi luoghi, grazie alla concomitanza di fattori quali le cospicue fonti alimentari, la diffusa possibilità di ricovero e un quasi sempre favorevole microclima, i roditori trovano le condizioni ideali per moltiplicarsi e diffondersi.

I problemi legati alla presenza di topi e ratti sono numerosi e caratterizzati da un alto livello di complessità:

  • - danni fisici alle attrezzature, alle apparecchiature elettroniche, agli impianti elettrici e telefonici, dovuto alla loro continua attività di affilatura dei denti a crescita continua;
  • - igienico-sanitari;
  • - immagine aziendale (nel caso di siti produttivi e commerciali);
  • - psicologici e alla salute legati alla convivenza con ratti e topi e alla conseguente diffusione di microrganismi patogeni attraverso le urine, le feci e gli ectoparassiti (pulci, pidocchi ed acari).

Tipologie principali di ratti e topi

Sebbene siano molteplici le specie di roditori che possono trovarsi in stretta associazione con gli insediamenti urbani, solo poche di esse sono riuscite ad adattarsi stabilmente all’ambiente urbano, quali:

  • •    Rattus norvegicus o ratto delle chiaviche;
  • •    Rattus rattus o ratto nero o ratto dei tetti;
  • •    Mus musculus o topo domestico.


Queste specie si differenziano profondamente tra di loro, per caratteristiche fisiche e comportamentali che è necessario conoscere allo scopo di realizzare piani di controllo mirati ed efficaci.

Il ratto delle chiaviche si distingue per le grandi dimensioni ed è particolarmente diffuso negli ambienti vicini all’acqua quali fogne, canali di scolo, fossi, sponde dei fiumi e corsi d’acqua in genere.

Lo si ritrova frequentemente anche nelle discariche e in ogni area degradata in cui vi sia la presenza di rifiuti e di opportunità di rifugio. Questa specie, estremamente adattabile per quel che concerne l’alimentazione, si nutre di ogni genere di scarto sia di origine animale che di origine vegetale. Attualmente è la specie che rappresenta, in virtù della frequentazione di luoghi luridi, maggiori rischi per l’uomo dal punto di vista sanitario.

Il ratto nero presenta una corporatura inferiore rispetto alla specie precedente. Abile arrampicatore, tende a colonizzare ambienti sopraelevati rispetto al piano campale, che raggiunge con estrema facilità arrampicandosi sul tronco delle alberature e spostandosi tra le loro chiome o scalando pareti scabre degli edifici e percorrendo cavi in sospensione. Si nutre prevalentemente di frutti e semi di piante arboree, ma anche di cereali e di cibo di origine animale.

Il topo domestico è la specie di piccola taglia. Molto diffuso negli ambienti a contatto con le aree verdi, prolifico e sempre attivo nella frenetica ricerca di cibo.

Consigli per l’utilizzo di topicidi professionali e rodenticidi

Possiamo combattere la presenza di topi e ratti attraverso l’utilizzo di prodotti per derattizzazione professionali seguendo questo iter:

  1. 1.    identificazione della specie infestante/i ed entità dell’infestazione: è necessario identificare le specie presenti nella struttura o nelle aree immediatamente circostanti, stimando la densità di popolazione raggiunta dalla colonia;
  2. 2.    principali vie di accesso alle aree interne: identificare i punti di accesso verso l’interno per apportare, dove possibile, migliorie strutturali;
  3. 3.    identificazione delle principali risorse: occorre individuare le principali fonti di approvvigionamento alimentare, le aree di rifugio e quelle abitualmente utilizzate per gli spostamenti all’interno della struttura.


Terminate queste attività si procede con il posizionamento, nei punti strategici, dei topicidi e rodenticidi necessari e con il monitoraggio nei giorni seguenti.

Nella sezione RODENTICIDI PROFESSIONALI di AREA 96 sono presenti prodotti topicidi professionali contenenti sostanze attive anticoagulanti (Bromadiolone, Difetialone, Brodifacoum, ecc.) che una volta ingerite bloccano al livello del fegato la formazione di vitamina K causando emorragie interne letali. La morte sopraggiunge dopo alcuni giorni dall’assunzione del rodenticida (dopo 4-5 gg).

Possono essere in formato blocco paraffinato, pasta fresca, granaglie e crema.

È tassativamente obbligatorio utilizzare questi rodenticidi professionali e non con appositi erogatori per esca così da evitare la dispersione nell’ambiente e l’ingestione da parte di animali non target come gatti e cani.

Con questi erogatori per esca, disponibili in diversi modelli, il rodenticida è protetto dagli agenti atmosferici, inoltre viene sfruttata l’attitudine dei roditori ad addentrarsi all’interno di questi come rifugio, favorendo la permanenza e l’assunzione.

In questa sezione sono presenti dei prodotti con il bollino rosso in ottemperanza al Regolamento UE 528/2012 (Regolamento Biocidi), questi sono rivolti per la categoria “Professional”, ossia di figure che utilizzano i prodotti nel corso di attività professionale in vari settori come agricoltura, zootecnia, agriturismi, ecc.
“Trained Professional”, invece, sono figure che utilizzano i biocidi nell’ambito di esercizio dell’impresa di derattizzazione.

Gli altri prodotti, senza il bollino rosso, rientrano nella categoria “General Public”, ossia rivolti ai soggetti che utilizzano nell’ambito privato.

continua >>
WhatsApp Chat WhatsApp Chat